TESTO SCORREVOLE

Salve a tutti/e benvenuti nel mio Blog…GRAZIEEEEEeeee per Aver visitato il mio BLOG se volete lasciare un Commento io Ricambierò volentieri la vostra cortesia... UN ABBRACCIO KISS KISS ELENA

grazie per la visita

Lettori fissi

martedì 3 aprile 2012

pecorelle di pasta reale

salve finalmente ho riempito il mio ovile con tante pecorelle ora mi toccherà dar da mangiare non solo ai miei 2 cani ma anche a loro scherzo queste le mangiamo noi per pasqua come da tradizione oltre alla colomba ,la cassata ,e altri dolci tipici della tradizione siciliana
 ho fatto le piccoline dove ho messo un coniglietto sempre in pasta reale  per i bambini che poi regalerò alle mie nipotine e ad alcuni bambini bisognosi.

 ingredienti kg 1farina di mandorle, kg 1 zucchero a velo,g 140,acqua, al posto del glucosio io ho messo 2cucchiai di miele,essenza di mandorla amara q.b. 2 bustine vaniglina, amido chiavazza per spolverare le formine cacao per spolverare le pecorelle ,pennarelli alimentari silikomart
 procedimento,mettere sul tavolo da lavoro la farina di mandorle con lo zucchero a velo mescolare bene e aggiungere il miele, l'acqua,la vaniglina,e l'essenza di mandorla.
 impastare bene fino a ottenere un impasto sodo e lavorabile
 fare dei tocchetti di pasta in base alla grandezza della formina con pennarello spolverare la formina
 e mettere la pasta iniziando dalla testa e sagomarla coprire con l'altra meta della fomina
 e pressare bene schiacciare la parte inferiore con le dite per fare aderire la pasta bene
 con un coltello togliere la pasta in piu'
 prima di  sformare la pecorella intagliare la sagoma.
 con un pennarello spolverare di cacao la pecorella
 si puo lasciare pure bianca
 con i pennarelli alimentari  dipingere
                              la bocca rossa
                                  gli occhi io li ho fatti azzurri
                          le sopraciglia nere
  decorare con le bandierine il fiocchetto
              dopo averle decorate fare una lega con acqua e zucchero a velo e attaccarle al vassoio
  mettere qualche ovetto  poi il vassoio si puo decorare
  come si preferisce sottopiatto è star pennsylvania


                  ecco mia pecorella finita  che ne pensate ?BUONA PASQUA

31 commenti:

  1. che carine...anche io le faccio!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Carinissime brava! La tradizione dei dolci siciliani "modellati" in pasta di mardorla, la frutta martorana e la pasta reale è antichissima, si fa risalire al 1200 e dimostra che gli americani, con le decorazioni in pasta di zucchero degli ultimi decenni, non hanno inventato nulla!!!

    RispondiElimina
  3. Che belleee!!!
    Sono rimasta ad occhi aperti..
    che bella tradizione!!
    Io non ne sarei capace.
    Buona Pasqua cara!!
    Incoronata

    RispondiElimina
  4. complimenti ............. sono fantastiche ..... bravissima ...un bacio

    RispondiElimina
  5. troppo tenere queste pecorelle, bravissima!

    RispondiElimina
  6. ma che carineeeeeee!
    complimenti Elena!!!!

    RispondiElimina
  7. Che belle le pecore e che bel pensiero messe così sul vassoietto!
    Buona Pasqua
    Annamaria

    RispondiElimina
  8. che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  9. fantasticheeeeeee addio dietaaaaaaa

    RispondiElimina
  10. ciao! grazie per essere passata da me sul mio blog.
    proverò la ricetta di questa pasta!
    un sorriso senza gatto
    Blu

    RispondiElimina
  11. Ciao Elena e grazie per essere passata da me, è un piacere conoscerti!
    Interessante il post sulle pecorelle, ne avevo viste in pasticceria e mi sono sempre chiesta come erano state realizzate; non avevo mai pensato al calco, in effetti!
    Buona Serata!

    RispondiElimina
  12. Mamma Mia, ma quante ne hai fatte?
    Quant'è che non ne mangio... ah, i sapori di Sicilia!
    Buona Pasqua

    RispondiElimina
  13. Ciao Elena, piacere di conoscerti!! Seguirò volentieri il tuo blog, chissà che non mi stimoli ad impegnarmi di più con i fornelli!!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  14. anch'io ho creato il mio "gregge"!
    una bella tradizione che continua
    Buona Pasqua!
    baci giusy

    RispondiElimina
  15. Ma sei davvero brava!Complimenti!
    Putroppo per questa Pasqua non ho avuto il tempo di creare niente ( mannaggia al lavoro che non lascia il tempo di fare le mie cose!!)però quest'idea te la ruberò per la prossima occasione !
    Grazie per esser passata da me , a presto!

    RispondiElimina
  16. Caspita...che meraviglia queste pecorelle!! e non vedo l'ora di sbirciare il resto! grazie per essere passata a trovarmi! A presto! Vale

    RispondiElimina
  17. Ma che meraviglia queste pecorelle di pasta reale!
    Brava brava Elena, davvero un'idea casereccia speciale, un bacione, Ali.

    RispondiElimina
  18. Che belle!!!

    Buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  19. Ma sei bravissima,mi piacciono tanto queste pecorelle e complimenti per il blog, ti seguo anch'io..
    baci

    RispondiElimina
  20. Che pensieri carini per Pasqua! Complimenti!

    RispondiElimina
  21. Molto carine. Aria di Pasqua!
    Ciao.

    RispondiElimina
  22. Ma che belle pecorelle che vedono i miei occhi =)
    Complimenti

    RispondiElimina
  23. Eccomi da te!Davvero molto bello il tuo blog e queste pecorelle poi fanno davvero Pasqua.Mi unisco ai tuoi sostenitori cosi' non ci perdiamo di vista.
    Un abbraccio e tantissimi cari auguri di buona Pasqua.

    RispondiElimina
  24. Complimenti Elena e che bell'ovile! sei veramente molto brava. Ti abbraccio antonella

    RispondiElimina
  25. Semplicemente fantastiche!! Ma sei bravissima!
    Grazie per essere passata da me...ovviamente ti seguo anche io!
    Ne approfitto per augurarti buonissima pasqua!

    RispondiElimina
  26. Ellapeppa ma quanto sei brava!!!

    RispondiElimina
  27. Sono semplicemente splendide! Buona Pasqua, SILVIA

    RispondiElimina
  28. sono bellissime..complimenti davvero! :)

    RispondiElimina
  29. Bellissime...l'anno prossimo le faccio anche io...!
    bravissima!

    RispondiElimina