TESTO SCORREVOLE

Salve a tutti/e benvenuti nel mio Blog…GRAZIEEEEEeeee per Aver visitato il mio BLOG se volete lasciare un Commento io Ricambierò volentieri la vostra cortesia... UN ABBRACCIO KISS KISS ELENA

grazie per la visita

Lettori fissi

venerdì 13 aprile 2012

polpettine di acciughe

 Salve oggi grande spavento per il terremoto io abito in campagna proprio sulla scogliera e la casa tremava tutta sono stata presa dal panico perchè ero sola in casa e non sapevo come fare nemmeno i telefoni funzionavano poi per fortuna ho rintracciato mia figlia che è venuta e mia ha portato a casa sua adesso mi sono ritirata a casa mia ma sto in ansia perchè in televisione hanno detto che ci saranno altre scosse speriamo che si sbaglino, adesso basta parliamo della ricetta cosi non ci penso.
 La ricetta di oggi è polpettine di acciughe
INGREDIENTI kg 1 di acciughe, 2 uova,g100 pecorino grattugiato,pangrattato,uva passa e pinoli, qualche foglia di mentuccia, passata di pomodoro,olio extra vergine d'oliva, una decina di GROK gusto classico, sale e pepe q.b
 PREPARAZIONE pulire le acciughe togliendo  la testa la lisca centrale e quella dorsale metterle in una ciotola aggiungendo le uova, il pecorino,il pangrattato q.b.,un cucchiaio di uva e pinoli,i crok, la mentuccia un pizzico di sale,amalgamare il tutto con le mani e fare delle polpette ,
 ,in una padella mettere olio extra vergine d'oliva e rosolare le polpette ,nel frattempo preparare in un tegame la passata di pomodoro condita con aglio in camicia,olio,sale e pepe q.b e foglioline di mentuccia, aggiungere le polpette e farle cucinare per circa 1 ora a fuoco dolce servire calde, è un piatto della cucina palermitana in dialetto sardi a purpetti  buona serata a tutti alla prossima.
il piatto è ECOBIO SHOPPING

8 commenti:

  1. Ma che bella idea!! mio marito adora le acciughe, le farò per lui ;))

    RispondiElimina
  2. Ma cosa dicono in TV!! Nessuno può prevedere i terremoti. Parliamo della ricetta, che è meglio. Queste polpette sono fantastiche e la scarpetta è d'obbligo. Ciao, stai serena.

    RispondiElimina
  3. A dir poco deliziose!!!!cara, è successo un mese qui in Trentino, ero sola anche io..cerca di mantenere la calma, ho sentito oggi in tv che non c'è pericolo, è passato e le altre eventualmente saranno leggerissime. Baci!

    RispondiElimina
  4. che dire... io m'invito.... XD

    RispondiElimina
  5. L'ho sentito anche io purtroppo, ma stai tranquilla che nessuno può sapere se ce ne saranno altre!! Complimenti per le polpette!!! Buonissime!

    RispondiElimina
  6. Immagino lo spavento... speriamo tutto bene. Magari si potessero prevedere i terremoti!!!
    Non pensiamoci e parliamo invece delle tue polpette. Non le conoscevo, ma hanno stimolato le mie papillette gustative... La cucina siciliana, ragazzi, è sempre uno spettacolo!

    RispondiElimina
  7. Ciao Elena, io adoro queste polpette, sono una vera squisitezza, (da bambino faceva parte del menù settimanale che come saprai vivevamo di pesce azzurro)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Franco il pesce azzurro anche se un pesce povero cucinato diventa ricco io mi ricordo che mia madre con il sugo faceva pure la pasta e aveva un gusto fantastico

      Elimina